• redazione

IL MAGAZINE "LA VOCE BIANCOROSSA" IN EDIZIONE DIGITALE

Aggiornamento: 10 dic 2021

La versione "sfogliabile" on line del nuovo numero del periodico della nostra testata pubblicato per il match Bari-Vibonese



Testa contro coda. Sulla carta le prossime tre partite del Bari, a cominciare da quella con la Vibonese, potrebbero rappresentare la classica occasione irripetibile per allungare sulle dirette concorrenti. Ma incontrare le ultime tre squadre della classifica regala a volte brividi e preoccupazioni per gli inevitabili trabocchetti che si potrebbero nascondere, nel caso in cui si sottovalutassero gli impegni. Un po’ quello successo con Virtus Francavilla e Juve Stabia, con i comprensibili strascichi polemici tra i sostenitori.

Nessuna dramma, sia chiaro, perché i quattro punti di vantaggio sulla seconda restano: il primato è ancora cosa nostra. La Vibonese rappresenta l’avversario ideale per ritrovare le giuste motivazioni anche alla luce del ritorno del tifo organizzato in curva Nord. Un particolare che aggiungerà un pizzico di calore in più da trasformare in energia nel campo.

Insomma il Bari è obbligato a vincere queste tre partite di fila, tornando a riproporre quel gioco propositivo che ha dato vita alla iniziale “cooperativa del gol” di cui si è persa traccia col tempo.

Gli esperti ci ricordano come il campionato di serie C, paradossalmente, si vinca ottenendo punti proprio con le meno forti. Perché con le big un calo ci può stare, ma se metti in cassaforte il risultato delle prestazioni con le squadre meno competitive, diventa tutto più facile. La continuità premia, la montagna russa con i sali e scendi, no.

Mignani in settimana ha battuto sul chiodo della concentrazione. Ora spetta ai giocatori fornire una prova convincete. Al di là degli interpreti sul terreno di gioco – la rosa biancorossa è di qualità e competitiva in ogni ruolo – è chiaro a chiunque come il destino del Bari sia nelle proprie mani e non in quelle di chi insegue. Se Antenucci e compagni giocheranno con il piglio della “grande” sarà sempre l’avversario di turno a doversi preoccupare. Il modo migliore per archiviare il recente passato è uno solo: vincere e convincere, in modo da dimostrare di aver imparato la lezione. Continuare a guardare tutti dall’alto in basso della classifica è il regalo più atteso da una città intera al termine del trittico testa-coda.



Clicca sul link sotto per sfogliare la rivista



https://flipbookpdf.net/web/site/b682dbfa6152c3886ea6d611b3ccfc36edcc66f1202109.pdf.html


269 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti