top of page
  • redazione

BARI, DAL MERCATO ESTIVO PLUSVALENZE IMPORTANTI

Secondo i dati presenti su Transfermarkt, i biancorossi hanno speso pochissimo rispetto a quanto incassato



Stando a quanto pubblicato sul sito specializzato tesdesco Transfermarkt (https://www.transfermarkt.it/ssc-bari/transfers/verein/332) la campagna acquisti estiva ha portato nelle casse biancorosse risorse economiche importanti, non del tutto riutilizzate per l'acquisto di nuovi calciatori. Al netto delle cessioni di Frattali, Perrotta e Marras (di cui non si conoscono i termini economici delle operazioni), per le sole vendite di Caprile e Cheddira (il cui 50% è stato di pertinenza del Parma) il Bari avrebbe incassato la bellezza di 10,5 milioni di euro. Sul fronte acquisti la spesa finora sostenuta ammonterebbe invece ad appena 1,2 milioni di euro, nello specifico:

Brenno - prestito - 500.000 euro

Achik - acquisto - 300.000 euro

Edjouma - prestito - 200.000 euro

Sibilli - prestito - 200.000 euro

Menez - prestito - gratuito

Faggi - prestito - gratuito

Scafetta - prestito - gratuito

Aramu - prestito - gratuito

Diaw - prestito - gratuito

Frabotta - prestito - gratuito

Koutsoupias - prestito - gratuito

Nasti - prestito - gratuito

Acampora - prestito - gratuito

Farroni - prestito - gratuito

Astrologo - acquisto - non specificato (valore di mercato non superiore ai 100.000 euro)

Bisogna dare atto al DS Polito di aver allestito una squadra, si spera competitiva fino in fondo, con davvero pochi investimenti, garantendo alla società una differenza tra quanto incassato e quanto speso pari a 9,3 milioni di euro.


742 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page