• redazione

ROMAIRONE E IL SUO PASSATO IN SALSA PUGLIESE

Ha vissuto alcune tra le sue migliori stagione da calciatore in Puglia, alla Fidelis Andria, il neo Direttore Sportivo biancorosso



Giuseppe Fuzio, già presidente della Fidelis Andria, Giancarlo Romairone lo ricorda bene.Perché il nuovo ds del Bari giocò in biancoceleste due memorabili stagioni: "Arrivò su segnalazione del tecnico Attilio Perotti. Era un attaccante con uno spiccato fiuto del gol, molto abile. Sapeva sfruttare al meglio tutte le occasioni che si creava. Lo prendemmo in serie B con noi rimase due stagioni. Il primo anno furono promossi Bari e Fiorentina. E proprio con i biancorossi pareggiammo entrambi gli incontri, 1-1 all'andata, 0-0 al ritorno. La Puglia gli ha portato bene, disputò 26 partite con la Fidelis, segnando la rete del successo col Ravenna.Mi piacerebbe riabbracciarlo dopo tutti questi anni. Lo aspetto ad Andria".

Giudizio lusinghiero su Romairone anche da Carlo Regalia, in passato presidente dell'Associazione direttori sportivi. "Di lui mi hanno sempre parlato bene perché dovunque sia andato ha ottenuto buoni risultati. Spero si possa distinguere anche col Bari. L'esperienza ce l'ha".

Da calciatore il nuovo ds biancorosso ha disputato 427 partite, realizzando 105 gol in tutte le categorie (B, C1 e C2). Mai nessuno, per, in serie A.

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti