• redazione

PRESENTATE LE NUOVE MAGLIE DELLA SSC BARI 2020/2021. MA QUAL È LA PIÙ BELLA?

La tradizionale bianca con bordi rossi, la "nuova" rossa con fascione trasversale, o la nera con bordi bianchi, quale sarà la preferita dei tifosi?




Il Presidente del Bari, Luigi De Laurentiis, non smette di stupire e così, a poco meno di due settimane dall’inizio del campionato di Lega Pro, tiene alta l’attenzione di tutto l’ambiente barese attraverso la presentazione dei nuovi kit gara - a firma Kappa - per la stagione 2020/’21. Si tratta di tre maglie di colore e design diversi.

La prima delle tre, in realtà, di colore prevalentemente bianco con bordi rossi, è quella che più richiama la storica casacca biancorossa. Un design pulito che riprende i classici colori del Bari.

La seconda, al contrario, è rossa con un paio di risvolti bianchi ed ha ‘una grafica più divertente’ – ha precisato il Presidente De Laurentiis.

La terza maglia, invece, è nera con richiami bianchi. Un colore che viene utilizzato spesso dalle squadre di calcio, un colore che piace e che fa sempre la sua figura.

Anche quest’anno, dunque, il Presidente biancorosso non si è risparmiato a livello di immagine dando grande risalto alla presentazione delle maglie.

Le maglie sono sempre state importanti per noi – ha dichiarato il Presidente del Bari, Luigi De Laurentiis – soprattutto dal punto di vista dell’immagine in quanto abbiamo sempre cercato di rappresentare la città, il tifo, lo spirito, l’anima di questa squadra. In definitiva in questi anni abbiamo cercato di trovare delle soluzioni stilistiche che rappresentassero al meglio l’idea di una squadra ed una città importante. Anche quest’anno c’è stato un investimento non indifferente anche su questo e con Kappa abbiamo fatto un grande upgrade sui kit da gara, lavorando sui dettagli”.

Ma qual è la maglia più bella? È questa, probabilmente, la domanda che tutti – e non solo i tifosi – si staranno facendo in questo momento, come del resto avviene quando una qualsiasi altra società presenta le nuove maglie.

Difficile dirlo. Premesso che i gusti sono soggettivi e che, dunque, non è mai facile esprimere un giudizio assoluto, la sensazione è che la prima maglia – quella bianca con bordi rossi - possa essere quella più vicina ai gusti dei tifosi baresi. Soprattutto per le vecchie generazioni, per chi ha visto giocare il Bari al vecchio stadio “della Vittoria” - vero tempio del calcio barese – la maglia biancorossa resta indelebile nella memoria dei meno giovani.

E probabilmente, per lo stesso criterio, la seconda maglia potrebbe essere la seconda scelta dei tifosi. Anche se invertiti, in effetti, i colori sono quelli e dunque sempre meglio di una maglia completamente nera che poco rappresenta la città, il tifo e la storia di questo grande e ultracentenario club.

Rino Lorusso (Giornalista International Web Post)

40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti