• redazione

PLAYOFF, RISULTATI E VERDETTI DEL PRIMO TURNO DELLA FASE NAZIONALE

Non sono mancate le sorprese: fuori Padova, Renate, Monopoli, Alessandria e Triestina, promosse Juventus U23, Novara, Ternana, Carpi e Potenza


Si sono disputati ieri gli incontri del primo turno della Fase Nazionale dei playoff di Lega Pro. Questi i risultati:

JUVENTUS U23-PADOVA 2-0

Dopo la vittoria in Coppa Italia ai danni della Ternana, la Juventus U23 continua il suo percorso di crescita avanzando nei playoff ai danni del più quotato Padova. Partita al piccolo trotto fino a quando i bianconeri restano in dieci per l’espulsione di Fagioli a inizio ripresa. Il Padova avrebbe potuto approfittarne ma è venuta fuori la Juventus che con Zanimacchia e poi Frabotta, infila la porta dei biancoscudati. Il Padova ha deluso le aspettative mentre i bianconeri sono risultati in grande forma.

RENATE-NOVARA 1-2

Ci ha pensato Pablo Gonzalez, alla veneranda età di 35 anni, a far pendere l’ago della bilancia a favore dei piemontesi. Il Renate ha mostrato evidenti limiti difensivi ed il Novara con i suoi uomini più esperti ne ha saputo approfittare. Al vantaggio al 24’ del primo tempo ad opera di Gonzalez, risponde al 36’ Guglielmotti del Renate. Nella ripresa il Renate prova a spingere sull’acceleratore sprecando diverse occasioni da rete, ma è ancora Gonzalez al 13’ a bucare il portiere Satalino, facendo prevalere il cinismo del Novara che passa il turno.

MONOPOLI-TERNANA 0-1

La Ternana espugna il Veneziani di Monopoli e si assicura il passaggio del turno. La vittoria mancava agli umbri da gennaio 2020. Scienza ha dovuto fare a meno di Jefferson per noie muscolari, mentre Gallo ha premiato con una maglia da titolare l’attaccante Ferrante autore del gol promozione contro il Catania. Primo tempo decisamente alla pari, con qualche tentativo ternano ad opera di Defendi e Ferrante. Nella ripresa da calcio da fermo il vantaggio degli umbri: punizione di Palumbo e rete sotto misura segnata da Salzano. Il Monopoli prova a reagire in modo disordinato ma alla fine si arrende.

CARPI-ALESSANDRIA 2-2

Il Carpi avanza soffrendo. L’Alessandria mette i brividi alla compagine emiliana, che passando il turno sarà testa di serie nel sorteggio degli abbinamenti del secondo turno, e avrà di conseguenza l’agevolazione di poter giocare in casa ed avere due risultati su tre per il passaggio. Vantaggio del Carpi con il solito Biasci in pieno recupero del primo tempo. Ribaltone nel secondo tempo con un uno-due micidiale dell’Alessandria: due rigori messi a segno da Eusepi (5’ e 9’) fanno sperare i piemontesi. Ma al 27’ ci pensa ancora Biasci di testa a regalare il passaggio del turno agli emiliani. Il forcing finale dell’Alessandria non produce effetti.

POTENZA-TRIESTINA 1-0

L’eterno Carlos França al 49’ spezza l’equilibrio e mette al sicuro il passaggio del turno del Potenza. La Triestina ci ha provato in tutti i modi specialmente nella ripresa schiacciando il Potenza nella propria metà campo non riuscendo però a trovare il gol del vantaggio. L’arcigna difesa dei lucani ha retto, ma anche la sfortuna ci ha messo lo zampino con due traverse colpite per gli alabardati da Lodi e Procaccio. Nel finale Gautieri prova con un offensivo 4-2-4 a sbloccare l’incontro mettendo in campo tutti gli attaccanti a disposizione, ma non è servito. Potenza avanti al turno successivo.


#playoff #serieb #legapro #fasenazionale

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti