• redazione

PLAYOFF, LA ROSA DEL BARI REPARTO PER REPARTO

I calciatori a disposizione di mister Vivarini per provare la scalata alla Serie B. L'analisi tecnico-tattica dell'attacco


Analizziamo uno ad uno, per reparto, i calciatori attualmente presenti in rosa e che proveranno a condurci alla vittoria dei play-off, ufficiali da qualche ora e che saranno l’ultima opzione disponibile per agguantare la Serie B.

In questo articolo parleremo dei nostri attaccanti, e ne analizzeremo le caratteristiche principali, i punti di forza ed i punti critici uniti alle statistiche nella stagione attuale; i ruoli assegnati ad ogni calciatore saranno, in ordine di adattabilità, in riferimento alle posizioni occupabili nel nostro schema di riferimento, ovvero il 4-3-1-2:


Mirco Antenucci (punta centrale, 35 anni, 31 presenze, 22 gol, 3 assist):

destro di piede ma abile col mancino in finalizzazione, è il giocatore più rappresentativo della rosa, nonché il nostro capocannoniere; movimento senza palla, scaltrezza, rapidità di esecuzione e senso della porta sono le sue caratteristiche principali, unite a buone capacità balistiche, tutto ciò supportato da una gran tecnica di base; a lui il compito di trascinare la squadra, caratterialmente e tecnicamente, negli imminenti Play-off.















Simone Simeri (seconda punta (punta centrale), 27 anni, 30 presenze, 10 gol, 8 assist):

destro di piede, ottima tecnica di base, non dotato di elevata stazza ma molto forte fisicamente, fa dell’intuito e della scaltrezza le sue qualità migliori; il dato degli 8 assist la dice lunga sull’intelligenza tattica di Simeri, bravo a ritagliarsi il ruolo di spalla ideale per Antenucci; i 10 gol confermano comunque il suo buon senso della porta.

















Eugenio D’Ursi (seconda punta, 25 anni, 19 presenze, 2 gol, 1 assist):

destro di piede, nasce come esterno d’attacco ma adattabile nel nostro 4-3-1-2 come seconda punta mobile, giocatore agile, rapido nel corto e nel lungo e con una buona tecnica di base, abile nel saltare l’uomo ed anche con una buona propensione alla finalizzazione; è indubbiamente la prima alternativa alla coppia d’attacco titolare.

















Rocco Costantino (punta centrale, 30 anni, 2 presenze):

destro di piede, rispetto agli altri attaccanti in rosa è un giocatore più statico, bravo in area di rigore, bravo nel gioco di sponda, buona presenza fisica ed ottima abilità nel gioco aereo; potrebbe essere utile in partite chiuse ed in cui avremo bisogno di peso e abilità aerea in area avversaria.















Questo lo schieramento dell'attacco del Bari con il 4-3-1-2:


ALESSIO BONANTE


71 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti