• redazione

LA CORTE FEDERALE D'APPELLO CONFERMA: BITONTO IN D

Condannato alla retrocessione per la combine Picerno-Bitonto. Il Foggia ripescato in serie C



È arrivata la conferma della sentenza della Corte Federale d’Appello per il processo per illecito sportivo relativo al caso Picerno-Bitonto. Sono stati definitivamente respinti i ricorsi di AZ Picerno e Bitonto Calcio, che retrocedono ufficialmente in Serie D. Secondo l'accusa, alcuni calciatore della società pugliese si sarebbero venduti la partita per una cifra vicino ai 25.000 euro per agevolare la promozione in Lega Pro dei lucani.

È a questo punto ormai certa la riammissione del Foggia di Eziolino Capuano nel Girone C di Lega Pro, mentre la seconda casella lasciata libera sarà colmata da un’altra ripescata, con il Bisceglie in pole position nella graduatoria.

Il Foggia si ritroverà col Bari per la terza volta in Serie C. La prima fu nel 1952, quando i biancorossi persero entrambi i derby, a Foggia finì 1-0 e in casa 3-1. L’ultima volta in serie C è stata nella stagione della promozione in serie B, con Bruno Bolchi in panchina: due le vittorie baresi nelle partitissime, in casa e fuori. E a proposito di derby, potrebbero incontrarsi quest’anno anche Bari e Bisceglie. Tutto dipenderà dalla eventuale promozione o meno del Rieti. 

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti