• redazione

L’EDICOLA DEL SUD: “D’ERRICO, PAGA LA RICERCA DELL’EQUILIBRIO”

Al momento ai margini del progetto tecnico, il centrocampista non trova spazio nella mediana biancorossa


È stato uno dei protagonisti della scorsa stagione con giocate decisive e di qualità e gol di ottima fattura. Quest’anno però fatica a trovare una precisa collocazione nello scacchiere di Mignani. “L’Edicola del Sud” questa mattina affronta con lucidità la spinosa questione di Andrea D’Errico: “Nelle prime quattro gare ufficiali D’Errico ha visto il campo solo nei cinque minuti finali del preliminare di Coppa Italia. Dopodiché tre panchine, senza alcun minutaggio. In tutti e quattro i casi al posto dell’estroso classe ’92 Mignani ha preferito Folorunsho. Il centrocampista del Napoli è stato schierato prima insieme a Maita, nel ruolo di interno sinistro, con il Padova, poi con Benedetti al Bentegodi e ancora con Maita nei primi 180 minuti di campionato. Niente da fare per D’Errico anche nel gioco dei cambi. Le scelte dell’allenatore finora stanno premiando la fisicità e il dinamismo, rinunciando, per questioni anche di maggiore equilibrio, alla fantasia e all’imprevedibilità che poteva garantire la presenza di un centrocampista come D’Errico. Per caratteristiche, Folorunsho e l’ex Monza sono infatti molto diversi, con il primo dalla grande prestanza fisica, più abile negli inserimenti e nel far salire la squadra, e il secondo molto abile nel palleggio, ad aggredire la metà campo avversaria partendo largo da sinistra e a creare la superiorità numerica".

L'ex capitano del Monza dovrebbe restare comunque a disposizione di mister Mignani, e sicuramente potrà tornare utile alla causa in seguito. Anche se qualche sirena di mercato comincia a farsi sentire......

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti