• redazione

IN CERCA DELLA QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA IN TRASFERTA

Nel derby col Monopoli riflettori accesi sull'attacco spumeggiante degli Auteri boys


Dopo cinque giornate il Bari è ancora in testa alla classifica anche se in compagnia del Teramo e della Turris. Ma la cosa più importante è che ormai quasi tutte le squadre hanno giocato lo stesso numero di partite. In realtà soltanto l’Avellino, in caso di recupero, potrebbe raggiungere il Bari a quota 10 con quattro gare giocate. Ma oltre alla squadra campana ci sono altre squadre che hanno giocato 3 partite – come il Bisceglie, la Casertana e il Foggia, mentre ce ne sono altre che ne hanno giocate già 5, tra cui la Ternana e la Vibonese che tallonano il Bari in classifica rispettivamente con 9 e 8 punti. Questa, ovviamente, è la situazione prima delle gare di oggi.

Premesso ciò il Bari ha dimostrato di vincere con personalità soprattutto in trasferta dove non è mai facile. Un risultato reso possibile, fino a questo momento, grazie all’ottimo lavoro della società e soprattutto del tecnico che in poco tempo ha dato alla squadra un’identità precisa di gioco. E i risultati si vedono.

Oltre al primo posto, infatti, il Bari ha ottenuto per il momento anche il primato per quanto riguarda i gol all’attivo. In quattro gare, infatti, ne ha realizzati ben 10 di cui 9 in trasferta (altro record) equamente distribuiti fra le prime tre partite giocate (e vinte) fuori casa. Un primato che la dice lunga sul gioco offensivo proposto dal tecnico e sulla qualità della rosa del Bari.

Ma il dato più significativo, forse, è che per la prima volta in questo campionato (contro la Viterbese) il Bari non ha incassato gol. Pur tuttavia resta la terza peggior difesa del campionato con 5 reti al passivo.

Questo ulteriore dato dimostra che la squadra di Auteri gioca per vincere, segna tanto, ma allo stesso tempo concede qualcosa. Ovviamente c’è da considerare che alcuni automatismi sono ancora da perfezionare così come la condizione fisica della squadra. Il tempo, dunque, dovrebbe giocare a favore di Auteri e dei suoi ragazzi.

Intanto continua la preparazione per il Bari di Auteri che questa sera scenderà in campo al ‘Veneziani’ di Monopoli. Una gara attesa dalle rispettive tifoserie che arriva – almeno per i biancorossi – dopo una lunga ma provvidenziale sosta rigeneratrice. Il Bari, in effetti, è l’unica squadra del campionato ad aver giocato 6 gare in 18 giorni. Ma questo ciclo di partite ravvicinate è ora alle spalle e dunque è tempo di guardare avanti.


Rino Lorusso (Giornalista International Web Post)

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti