• redazione

IL BARI DI VENTURA: ANCHE MEGGIORINI SI RITIRA

Appende le scarpette al chiodo Riccardo Meggiorini, al Bari nella stagione di serie A 2009-2010. Ma che fine hanno fatto tutti gli altri?


Il Bari che sorprese l’Italia pallonara nella stagione 2009-2010 perde un altro pezzo di storia. Si ritira all’età di 37 anni Riccardo Meggiorini che disputò 31 partite con la maglia biancorossa segnando 5 reti. Era il tempo in cui il Bari divertiva ed emozionava migliaia di appassionati di calcio in ogni angolo di Italia. Dalla partita d’esordio Inter-Bari, finita 1-1, a quella dell’Olimpico contro la Roma (3-1 per i giallorossi) con la presenza di 10.000 tifosi baresi sugli spalti; da Bari-Palermo 4-2, quando Bonucci, Alvarez, Barreto e Koman regalarono ai propri beniamini una serata da brividi portando i galletti alla soglia dell’Europa League, passando ancora per Bari-Inter 2-2, con il Bari avanti di 2 reti (poi recuperate) contro i nerazzurri del triplete, per finire con Bari-Juventus 3-1, probabilmente la madre di tutte le partite di quella stagione. Indimenticabili e indimenticati i protagonisti di quella magica annata. Ma che fine hanno fatto i calciatori allenati da Ventura? Jean-Francois Gillet, “il gatto di Liegi”, dopo aver girato in lungo e largo lo stivale, è tornato in Belgio dove lavora come preparatore dei portieri dello Standard. Edgar Alvarez, il velocista di quel Bari sulla fascia, ha chiuso la sua carriera nel 2019 in Honduras, dove adesso vive. Massimo Donati, dopo essere tornato a vestire la casacca biancorossa nel 2014, ha chiuso la carriera di calciatore nel St. Mirren in Scozia nel 2018. Dopo aver fatto l’opinionista per DAZN, adesso allena in Serie D il Legnago. Sergio Bernardo Almiron, uno dei colpi estivi del mercato dell’estate 2009, è stato per quel Bari uno dei protagonisti in assoluto. Dopo il suo ritiro dal calcio giocato nel 2017, vive a Catania dove gestisce un centro sportivo di padel. Alessandro Gazzi, dall’indimenticabile chioma rossa, dopo aver vestito per oltre 200 volte la casacca dei galletti, è stato protagonista con le maglie di Siena, Torino, Palermo, e ha chiuso la carriera ad Alessandria. Adesso, oltre a dedicarsi alla scrittura, è vice allenatore del Torino under 17. Emanuel Benito Rivas, ha chiuso la carriera a Livorno nel 2015. Lavora come procuratore in Argentina. Paulo Vitor Barreto, che insieme a Joao è uno degli idoli storici del tifo biancorosso. Dopo l’esaltante esperienza barese non è riuscito, per via dei numerosi infortuni, a ripetersi altrove. Non ha ancora ufficialmente appeso le scarpette al chiodo, anche se le sue ultime apparizioni in campo risalgono al 2020 con il Gozzano in serie D. Chi invece non ha ancora smesso di solcare da professionista i campi di calcio, sono Leonardo Bonucci e Andrea Ranocchia. Insieme hanno rappresentato una delle migliori coppie di centrali difensivi della storia del Bari. Il primo è ancora titolare della Juventus e della Nazionale italiana, il secondo dopo l’esperienza interista cerca riscatto a Monza.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti