• redazione

GIRONE C, IL PUNTO DOPO LA NONA GIORNATA

La Ternana in testa alla classifica seguita dal Bari vittorioso in casa


Foto SSC Bari



Tra mille difficoltà legate al Covid-19, è andata in scena la nona giornata di campionato della Serie C. Nel girone C forti segnali arrivano dal Bari che mette in guardia la concorrenza cancellando la caduta nel derby di Foggia e chiudendo la contesa contro la Juve Stabia già nel primo tempo. Prima Montalto dai 30 metri su punizione e poi Antenucci con un sinistro telecomandato nel sette rilanciano le ambizioni dei biancorossi che si portano a 4 punti dalla vetta ma con una partita in meno rispetto alla Ternana. Proprio la Ternana nell’anticipo contro la Cavese ha confermato con i cinque gol messi a segno quanto forte sia in fase offensiva: 24 reti realizzate in nove partite. Insieme al Teramo gli umbri sono gli unici imbattuti nell’intera Serie C, visto che l’Avellino ha conosciuto l’onta della prima sconfitta stagionale ad opera del Catanzaro per 3 reti ad 1. La Paganese passa sul campo della Viterbese mettendo in fila il secondo successo di seguito in trasferta. Risorge il Potenza dopo pochi giorni della cura Capuano: sul campo della Turris (0-2) decisivo il caldissimo Cianci, sei gol nelle ultime quattro partite. Il centravanti è di Bari vecchia, tifa biancorosso e mercoledì sfiderà nell’infrasettimanale la squadra della sua città. La Casetrtana vince per 3-1 lo scontro di bassa classifica in casa della Virtus Francavilla. Domani chiude il programma il derby tra Palermo e Catania, che manca dal 2013 quando (in Serie A) al Barbera finì 3-1: a segno Ilicic con una doppietta, Miccoli e Lodi. In panchina c’erano Gasperini e Maran, oggi i due siciliani Boscaglia e Raffaele.

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti