• redazione

FUORI MAITA, IL BARI STUDIA SOLUZIONI IN MEDIANA

Mignani alla ricerca di alternative per rimodellare lo scacchiere del centrocampo biancorosso



Mattia Maita fuori dai giochi per circa 15 giorni. Il centrocampista classe 94, infortunatosi contro la Spal dovrebbe così saltare le trasferte di sabato 10 a Cosenza e sabato 17 settembre a Cagliari, con un rientro ipotetico previsto a inizio ottobre, dopo la sosta del campionato per gli impegni delle nazionali. Un’assenza pesante quella di Maita, sempre titolare e protagonista nel centrocampo disegnato da Mignani, che lo aveva impiegato con continuità anche durante lo scorso campionato, per ben 34 volte. Una vera e propria certezza per il mister barese, che ora dovrà studiare soluzioni per sostituirlo. Le alternative in rosa non mancano, anche se nessuno ha le caratteristiche del numero 4 biancorosso impiegabile sia da mezzala che da play. Contro la Spal Mignani, dopo l'uscita di Maita, ha optato per un 4-4-2 inserendo Benedetti largo a destra, e spostando contestualmente Bellomo accanto a Maiello. Soluzione che però non ha pienamente convinto, portando la squadra ferrarese a trovare il pareggio. Nel ruolo di mezzala, oltre all’ex imolese, potrebbero giocare uno tra Mallamo e D’Errico, entrambi mai titolari fin qui in stagione. L’altra idea porta a Bellomo al posto di Maita. Il calciatore nativo di Bari potrebbe adattarsi in un ruolo già ricoperto in passato durante la sua esperienza con la Reggina. Più opzioni per rimpiazzare chi fin qui è sembrato insostituibile.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti