• redazione

CIANCI, UN BARESE PUROSANGUE TRASCINATORE DEL POTENZA

Nativo della città vecchia, cugino di Nicola Bellomo, il centravanti sogna di vestire un giorno la maglia del Bari




È stato a lungo accostato durante il mercato estivo al Bari. Una lunga serie di contatti che non hanno avuto, per il calciatore, l’esito sperato. Nativo della città vecchia, cugino di Nicola Bellomo, sogna da sempre di poter vestire la casacca della sua città. Il Bari se lo ritroverà di fronte domani, nel turno infrasettimanale, alla guida dell’attacco del Potenza. Con sei gol nelle ultime quattro partite Cianci si è preso di diritto la vetta della classifica dei capocannonieri del girone C. Un exploit inaspettato (il suo record di reti stagionali è fermo a 7 marcature con la maglia del Siena) quanto meritato. Domani gli toccherà provare a far soffrire la sua squadra del cuore. Intervistato da Tuttocalciopuglia.com, il bomber ha dichiarato: “E' una partita del cuore, contro la squadra del mio cuore. E' diversa dalle altre, ma siamo contenti di trovare il Bari in questo momento. Personalmente ho avuto la possibilità di poter venire al Bari. Nata il primo settembre, ho aspettato un mese, ma il Potenza mi ha voluto fortemente. Non ho voluto aspettare molto e se avessi perso l'opportunità dei lucani non avrei saputo come fare. Rifarei ancora questa scelta, loro hanno creduto in me. Bellomo è mio cugino, mi dà tanti consigli ed è per me un punto di riferimento. Bari Vecchia ha un sacco di ragazzi che possono far bene, è una zona della città che ha il calcio nel sangue. Da qui possono uscire tanti calciatori forti, è tutta una questione di testa. Si vive e si impara tutto per strada, ti aiuta molto nella crescita futura. C'è del potenziale. Io tifo Bari e fin da piccolo la squadra biancorossa è stato il club del mio cuore e se gli farò goal non esulterò per rispetto, ma sono carico per farglielo il gol e non vedo l'ora di giocare questa partita".

19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti