• redazione

BARI NON CI STA, NON EQUE LE DECISIONI ARBITRALI

Il rosso a Bellomo nel primo tempo pesa sull'esito della gara di Frosinone


Foto SSC Bari


La rabbia mista a delusione per la sconfitta patita a Frosinone aleggia ancora in quel di Bari. Le non eque decisioni del fischietto Perenzoni hanno mandato su tutte le furie la piazza biancorossa. Prima il rosso a Nicola Bellomo, comminato dopo la rivisitazione al VAR dell'intervento del calciatore barese, e poi la mancata espulsione di Moro, per un fallo del tutto simile ai danni di Zuzek, al 15' del secondo tempo. Due situazioni del tutto simili, con decisioni arbitrali diverse. Caso analogo si è verificato anche durante la partita Milan-Monza, dove un fallo di Origi su Barberis, molto simile per dinamica a quello di Bellomo, è stato sanzionato solo con il giallo. In parità numerica il Bari, probabilmente, avrebbe potuto portare a casa un risultato positivo. Chiaramente Bellomo sarà anche squalificato dal giudice sportivo e non potrà essere schierato venerdì contro la Ternana. Rientrerà invece dopo aver scontato un turno di squalifica capitan Di Cesare.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti