• redazione

BARI, IN DIFESA SI PUNTA ALLA LINEA VERDE

L’intento della società è quello di investire su innesti più giovani in un reparto “molto maturo”



Il Bari edizione 2020-2021 è ancora in alto mare. In attesa della conferma ufficiale di Vivarini, la società comincia a guardarsi attorno per individuare i profili giusti da inserire in rosa. Gli investimenti del recente passato hanno puntato sull’esperienza dei calciatori, innalzando di conseguenza l’età media. Basti guardare alla difesa dove i senatori Di Cesare, Frattali e Ciofani, messi insieme, raggiungono la bellezza di 103 anni totali. Come analizzato da La Gazzetta dello Sport di oggi, la tendenza per il mercato di quest’anno dovrebbe essere al ringiovanimento della rosa, con innesti dall’età sicuramente più bassa. In difesa specialmente occorre gente con una spiccata rabbia agonistica e con benzina nelle gambe pronta a portare quella rapidità che quest’anno è mancata.

29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti