• redazione

BARI, EUGENIO D’URSI IN CERCA DI RISCATTO

La società, con il pieno appoggio di mister Auteri, aspetta l’esplosione definitiva dell’attaccante



Non è mai facile ripartire dopo una stagione travagliata. Ma Eugenio D’Ursi ha la sua grande chance. L’arrivo in biancorosso di mister Auteri è per lui una spinta in più per riuscire a mostrare finalmente tutte le sue potenzialità. Due anni fa con la maglia del Catanzaro, alla guida del tecnico siciliano, D’Ursi riuscì ad esaltarsi e a mettere insieme 14 reti in 31 partite, mostrando numeri da attaccante di razza. La scorsa stagione, forse a causa dei tanti acciacchi, il calciatore si è un po’ smarrito finendo ai margini del progetto tecnico di Vivarini. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, D’Ursi è ripartito con tutte le buone intenzioni del caso: “Sto benissimo! Ho superato i miei intoppi fisici. Il lockdown in questo mi ha aiutato facendomi riprendere gradualmente. I tifosi biancorossi non hanno visto il vero D’Ursi. La pubalgia mi ha condizionato per tutta la scorsa stagione. Con la spinta di Auteri a lavorare sodo in allenamento spero di arrivare in doppia cifra”. Su mister Auteri aggiunge: “Il mister chiede sempre massima disponibilità, le sue squadre sono sempre aggressive, con un pressing alto e costante. Auteri pretende una manovra veloce con palla bassa e capacità di sfruttare la profondità. Vuol dire che noi attaccanti non dobbiamo solo aspettare il momento giusto ma sentirci costantemente protagonisti all’interno della manovra. Indicazioni che vanno a nozze per attaccanti come me ed Antenucci”

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti