• redazione

BARI, CHIUSURA IN SORDINA DEL CALCIOMERCATO

Nessuna operazione in ingresso nell'ultima giornata del mercato di riparazione



Ci si attendeva qualcosa in più, ma i tanto attesi fuochi d’artificio per provare a rinforzare una rosa di per sé già di ottimo livello non sono arrivati. Chiude così, un po’ mestamente, il calciomercato invernale dei biancorossi. Cianci, Rolando e Sarzi Puttini in ingresso e Simeri, D’Orazio, Montalto, Corsinelli, Hamlili, Esposito e Liso in uscita. La bilancia pende decisamente verso le partenze rispetto agli acquisti, sicuramente dal punto di vista numerico. Stando ai rumors il Bari avrebbe provato a perfezionare altre operazioni nelle battute conclusive del mercato, ma nulla è andato in porto. Sfumato Diakitè (se ne riparlerà in estate), sfumato Maggio approdato al Lecce, sfumata l’idea Bellomo e sfumato anche il ritorno di Djavan Anderson per il quale pare ci fosse una trattativa segreta con la Lazio. Ma cosa ha bloccato le operazioni in ingresso? Proverà a far luce sulle dinamiche di mercato il DS Romairone, atteso in conferenza stampa quest’oggi. Ma alla luce di quanto accaduto, alla fine il Bari si è davvero rinforzato? La rosa presenta ancora due caselle vuote (al momento sono 22 i calciatori disponibili) che potrebbero essere colmante pescando dal mercato degli svincolati. Ma sarà davvero così? Non resta che rimboccarsi le maniche e provare a portare a termine questa stagione nel migliore dei modi centrando, quasi sicuramente attraverso i playoff, la tanto desiderata Serie B.

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti