• redazione

BARI, CALCIOMERCATO TRA REALTÀ E FANTASIA

Aggiornato il: 26 ago 2020

Sono diverse le voci che si rincorrono su possibili arrivi in maglia biancorossa



Come consuetudine estiva, i rumors e le voci su partenze e acquisti si susseguono. Tra tracce reali e ipotesi ardite, vediamo ad oggi la situazione per quel che riguarda il Bari.

Gli obiettivi principali sono sicuramente un centravanti ed un terzino sinistro.

La traccia più citata delle ultime ore è sicuramente quella che porta a Leonardo Candellone, centravanti di proprietà del Torino che ha giocato le ultime due stagioni a Pordenone contribuendo alla promozione dalla C alla B e al raggiungimento dei playoff di quest’anno da parte della squadra friuluna. Candellone, fisico da granatiere (1,86 mt. di altezza) ha ventidue anni ed è pugliese di nascita (Tricase). Altro elemento di cui si è parlato per l’attacco è Pietro Cianci, barese purosangue di 24 anni (è cugino tra l’altro di Nicola Bellomo), la scorsa stagione tra Teramo e Carpi. Anche in questo caso si tratta di un giocatore dal fisico possente (1,95 mt. altezza). Altra pista calda quella di Stefano Pettinari, che ha messo ha segno 17 reti nell’ultima stagione in Serie B con il Trapani. Si continua con l'ipotesi, in verità remota, di Luigi Castaldo, negli ultimi anni in forza alla Casertana. Si tratta di una punta molto alta (1,87 mt. di altezza), un bel po’ più avanti con l’età rispetto ai primi tre (38 anni) ma dall’esperienza notevole in Serie C. Sfumato invece definitivamente il sogno Massimo Coda approdato al Lecce.

Per il ruolo di terzino sinistro si è parlato di un interessamento del Bari per Tommaso D’Orazio (30 anni) negli ultimi 3 anni e mezzo in forza al Cosenza, sul quale però ci sono anche altre formazioni tra cui Padova, Entella e Ascoli. Altro nome per la fascia sinistra è quello del ventunenne Raffaele Celia di proprietà del Sassuolo che quest’anno ha però giocato con l’Alessandria.

Per il centrocampo i nomi che circolano sono al momento Daniele Donnarumma (esterno sinistro) e Francesco Giorno (centrale) entrambi in forza al Monopoli di Beppe Scienza.

Per il resto bisognerà attendere l'arrivo di Auteri per definire in maniera chiara eventuali partenze e successivi innesti.

33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti