• redazione

AUTERI: “TERNANA? MIA LA RESPONSABILITÀ DI QUALCHE SCELTA SBAGLIATA”

Il mister biancorosso è intervenuto in conferenza stampa sulla situazione attuale del suo Bari


Dopo le parole di Romairone è toccato a Gaetano Auteri fare il punto sulla situazione in casa biancorossa.

“Sono ancora positivo al Covid ma sto bene, sono isolamento e non mi posso muovere. Aspetto con ansia di avere un tampone negativo. La squadra? Io credo che tutti i calciatori che hanno cominciato con noi stanno bene dal punto di vista fisico. Non sono al top quelli arrivati dopo. Ma il gruppo per l’80%, sta bene. Bisogna recuperare la condizione atletica degli altri, ma giocando ogni tre giorni non è facilissimo. La partita contro la Ternana è stata l’unica gara finora sbagliata. Ho sbagliato alcune scelte, me ne prendo la responsabilità. Abbiamo pagato un po’ di timidezza subendo il loro palleggio ed arretrando. Però anche in 10 contro 11 abbiamo rischiato di pareggiare. Avremmo dovuto far meglio, ma di grandi problemi non ce ne sono. Il campionato è ancora lungo. Lucarelli? Parla un po’ a sproposito, anche se è chiaro che bisogna migliorare. Vorrei rigiocare la partita contro di loro… Il modulo? Abbiamo dimostrato di poter essere duttili, in queste dieci partite abbiamo proposto anche qualcosa di diverso. Non è quello il problema, non è la tattica. Con la Ternana, ad esempio, pensavo Perrotta fosse in grado di giocare tre partite in sette giorni. Il problema è legato alla condizione fisica. Anche sui gol subiti sento tante cose, ma v'invito a rivederli. E anche domenica non abbiamo concesso poi così tanto... Loro hanno qualità, ci hanno aggredito più di quanto avremmo dovuto fare noi. Ma la strada è lunga: vedete il Palermo, a fine anno sarà tra le prime. Ci sono ancora tanti punti a disposizione, state tranquilli come lo sono io. Contro la Casertana mi aspetto una reazione. Hanno giocatori importanti in ogni reparto, ma noi andremo a giocare lì da Bari. Voglio vedere i ragazzi con determinazione. Correttivi? Ripeto, mi prendo io tutta la responsabilità. Anche lo stesso De Risio pensavo potesse giocare dopo tre giorni, non è stato così, ho sbagliato valutazioni. In difesa avremo Perrotta squalificato e Minelli negativizzato al Covid ma non ancora utilizzabile. Gli altri stanno bene, da Celiento a Di Cesare. Sabbione sta recuperando da un problemino, e poi c’è Ciofani che può giocare anche da difensore puro”.

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti