• redazione

AURELIO DE LAURENTIIS, CON IL NAPOLI 116 MILIONI DI EURO DI UTILI

Il patron del Bari ha trasformato il Napoli in una vera e propria azienda




I numeri non mentono. Aurelio De Laurentiis è riuscito a trasformare la passione per il calcio in un vero e proprio business. L’applicazione di criteri gestionali di assoluto livello industriale hanno consentito al patron del Bari di accumulare in dieci anni di gestione del Napoli ben 115,7 milioni di euro di utili. La Ssc Napoli è ormai l’azienda trainante negli affari del gruppo di famiglia, la FilmAuro: costi bassi e acquisti oculati dei calciatori, oltre alla gestione ponderata degli stipendi, uniti ad uno spirito imprenditoriale accorto hanno fatto sì che i bilanci fossero praticamente sempre in utile. Il punto più alto Aurelio lo ha raggiunto nella stagione 2016-2017 grazie alla cessione di Gonzalo Higuain raggiungendo a fine esercizio un utile di 66 milioni di euro.

Il fatturato della Ssc Napoli punta su tre elementi fondamentali: i diritti televisivi, la qualificazione in Champions League e le plusvalenze. Così si è passati dal fatturato del 2011-2012 di 117 milioni ai quasi 300 mila della scorsa stagione. La strategia vincente è basata sicuramente sul puntare sui calciatori in forte ascesa, piuttosto che su quelli già affermati. Giovani tra i 21 e i 25 anni da far crescere in maglia azzurra per ammortare il costo per tre-quattro anni, e poi cederne, uno-due all’anno, per recuperare almeno la cifra spesa, se non addirittura guadagnarci. In questo modo la rosa continua sempre ad essere di ottimo livello e si riesce a mantenere basso il monte stipendi.

Questa oculata gestione finanziaria, finora rilevatasi vincente, non ha comunque impedito al Napoli di competere ad altissimo livello nazionale ed internazionale.


#aureliodelaurentiis #filmauro #napoli #bari #higuain

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti