• nanicampione

ANTENUCCI: L'IMPORTANTE ERA PASSARE IL TURNO

"La Carrarese? Gioca bene, ha grandi individualità. Sarà una sfida interessante"


Avanti comunque. Mirko Antenucci ha segnato su rigore il gol numero 21. Nonostante i quattro mesi di stop, non ha sbagliato dagli undici metri: “La partita è stata preparata bene. Quando vai in campo è normale che alcune situazioni riescano, altre no. L’importante era passare il turno. Avremmo preferito fare qualcosina in più ma la Ternana veniva da quattro partite già disputate. Questo ci ha messi in difficoltà”.

La Cararrese?

“Dobbiamo studiarla. Sappiamo che gioca bene, ci sono individualità di spicco. Tavano e Maccarone dimostrano che se hai motivazione, se stai bene e hai voglia di dimostrare, l’età non conta. Sarà una sfida interessante”.

Quanto è stato difficile tirare quel rigore?

“I penalty sono sempre delicati. Non sono mai semplici. Servono concentrazione e freddezza. Ho sempre preso questa responsabilità nelle squadre dove ho giocato. Prendiamo il positivo da questa partita: dovevamo vincere e abbiamo vinto”.

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti