• redazione

È UN BARI FORMATO TRASFERTA

Tre vittorie di seguito fuori casa come avvenne nel 2015-2016

Foto SSC Bari


Dieci punti su dodici raccolti lontano dal San Nicola contro Parma (pareggio), Perugia, Cosenza e Cagliari, di cui nove nelle ultime tre trasferte. Un inequivocabile segno di carattere e maturità. Un Bari che a dispetto dei pronostici si ritrova al terzo posto in classifica a pari punti con il Frosinone. Oltre ad un attacco coi fiocchi, che vede in Cheddira il suo miglior interprete (5 reti e vetta della classifica dei cannonieri in B), comincia a girare bene anche la fase difensiva viste le due ultime partite senza subire reti. Per ritrovare un filotto di vittorie fuori casa in Serie B bisogna andare ai campionati 2015-2016: con Camplone in panchina si vinse contro Novara, Salernitana, Livorno ed Ascoli. Meglio andò nella stagione 2013-2014 con Alberti-Zavattieri: furono 5 le vittorie di seguito contro Trapani, Varese, Padova, Ternana e Carpi. Si fermò a tre vittorie di seguito in trasferta invece il Bari di Conte nel 2008-2009. Non sempre in passato vincere così tanto in trasferta ha rappresentato la promozione diretta in Serie A, ma sicuramente la partecipazione ai play-off. Il campionato è solo all’inizio, è bene rimanere con i piedi ancorati per terra, ma non è vietato sognare.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti